Il 3° Congresso Nazionale SINVE: indicazioni operative

 Lo scorso 25-26 novembre a Giulianova (TE) si è tenuto il terzo congresso nazionale della Società Italiana di Nutrizione Vegetariana (SINVE), presieduto dal Dott. Paolo De Cristofaro, attuale presidente della società.

Il congresso ha raccolto più di 200 professionisti provenienti da tutta Italia tra medici, nutrizionisti e operatori del settore paramedico e socio-sanitario, interessati ad approfondire un tema che, rispetto all'importanza che sta assumendo in vari ambiti, è poco considerato a livello istituzionale e dagli stessi professionisti. I partecipanti hanno rimarcato la mancanza di informazioni corrette e di aggiornamenti sul tema del vegetarismo.

La risposta è stata, dunque, estremamente positiva, sia in termini di partecipazione che in termini di apprezzamento e valore assegnato ai contenuti. Inoltre, è emerso un vivo interesse allo sviluppo di ulteriori iniziative e progetti in questa direzione. 
Nelle sessioni congressuali il tema del vegetarismo è stato trattato da vari punti di vista: dagli approfondimenti di natura medico-scientifica ad opera di dirigenti del SSN, docenti e ricercatori universitari, nutrizionisti e psicologi, a quelli di taglio più strettamente culturale come l’intervento di Eliodoro D’Orazio, presidente di Slow Food Abruzzo, ma si è dato spazio anche alla tematica gastronomica mirabilmente trattata dalla chef vegetariana Emanuela Tommolini, cui si è aggiunta la partecipazione dell'Istituto Alberghiero di Giulianova, vincitore del premio di Campli sulla realizzazione del timballo di cuscus, nonchè  il contributo degli altri relatori sul tema del vegetarismo nella storia, nell'arte e in piatti espressivi della realtà del nostro territorio.
In particolare l'intervento del regista Pietro Albino Di Pasquale ha sottolineato il ruolo del vegetarismo anche nel favorire l'inclusione: "il cibo vegetale unisce, il cibo animale divide".

 

Le ragioni del congresso

 

E' stato fondamentale comunicare dati scientifici sul vegetarismo: il congresso infatti è stato innanzitutto un importantissimo momento di diffusione dei dati di studi e ricerche, che hanno portato la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) a redigere il  documento attestante la posizione della società sulle diete vegetariane.
Tale documento conferma la posizione dell'ADA americana sulla validità delle diete vegetariane correttamente pianificate e promuove anche nel nostro paese  la necessità di sostenere attraverso le società nazionali vegetariane (SINVE e SSNV) il loro corretto utilizzo nell'uomo sano e malato e le cautele necessarie per la corretta gestione delle stesse.
E' emersa come difficoltà primaria quella di non avere nel territorio una rete organizzata di professionisti competenti nella gestione delle problematiche nutrizionali attinenti a chi aderisce a questo stile alimentare e la necessità di integrare la domanda vegetariana presente nel nostro paese nel tessuto sociale, commerciale e sanitario.
Pensiamo all’assistenza della donna vegetariana in gravidanza e durante l'allattamento, pensiamo allo svezzamento vegetariano e ai menu scolastici per vegetariani, ma pensiamo anche alla ristorazione pubblica che solo eccezionalmente offre alternative vegetariane rispettose del gusto e del piacere di mangiare fuori casa. Il vegetarismo interessa oggi oltre il 15% della popolazione, anche se i vegetariani latto-ovo e vegani sono circa il 5%, secondo dati raccolti nella nostra regione.In realtà è molto ampia la schiera dei cosiddetti "flexitariani" cioè di soggetti che praticano un vegetarismo part time e di molti onnivori che sono in transizione verso il vegetarismo. Tuttavia è innegabile che il fenomeno è in crescita e non può essere più ignorato, pena la negazione e la penalizzazione delle radici stesse della cultura gastronomica italiana e mediterranea, che è almeno per l'80%  fondata sui vegetali.

 

Il vegetarismo fai da te costituisce, inoltre, un pericolo insito nella nostra società che riesce bene a farsi spazio sui moderni mezzi di comunicazione (social media, blog) e nelle proposte di mercato, proprio perché c’è una carenza di informazione e legittimazione di un modello vegetariano auspicabile e scientificamente accreditato, con grave danno per le giovani generazioni.

 

Il tema della formazione, quindi, si fa impellente: formazione sia del personale medico e paramedico, che deve assistere e consigliare i pazienti vegetariani, sia del mondo della ristorazione, la cui offerta gastronomica non è assolutamente adeguata ad un modello gastronomico vegetariano maturo e consapevole.       

Si pone quindi l'esigenza di fare rete tra i nutrizionisti e di integrare le competenze necessarie per rispondere alla domanda vegetariana con accoglienza, consapevolezza e preparazione.

Inoltre la collaborazione con l’istituto alberghiero Crocetti di Giulianova, che ha dato un contributo di partecipazione attiva e concreta al congresso, si pone nell' ottica di avviare e di estendere a tutti gli istituti alberghieri percorsi formativi che sviluppino le necessarie abilità gastronomiche per rispondere anche nella ristorazione pubblica a questo bisogno.

In questo senso il contributo di Slow Food, associazione ben radicata sul territorio e con una forte penetrazione sia a livello mediatico che politico a livello nazionale, può essere fondamentale e strategico nella diffusione del vegetarismo come modello alimentare utile a sinergizzare nel recupero e nell'attuazione più coerente del modello mediterraneo che altro non è se non una dieta vegetariana allargata a moderate quantità di alimenti di derivazione animale.

 

Inoltre, Slow Food può svolgere un importante ruolo di stimolo nel recupero e nel rilancio di una cultura vegetariana loco-regionale, nonchè di promozione dei produttori e dei presidi ad essa collegati, in quanto tutti riconoscono in Slow Food un riferimento privilegiato e qualificato con il quale interagire, proporre e sviluppare nuove linee programmatiche anche per la  nostra regione.

 

Azioni da intraprendere


Tra gli obiettivi che la presidenza SINVE intende sviluppare c'è sicuramente quello di creare dei centri di riferimento accreditati sui territori regionali, per offrire assistenza concreta a chi pratica il modello vegetariano. Esistono già progetti nazionali come quello della “Rete famiglie veg” che potrebbero essere avviati anche in altre regioni, coinvolgendo professionisti operanti sia in strutture pubbliche che in ambiti privati.

Inoltre, c'è l'orientamento a riassegnare alla vera dieta mediterranea la posizione che le spetta nella nostra cultura gastronomica, operazione che consentirebbe di valorizzare ulteriormente le produzioni locali e i numerosi presidi vegetariani appartenenti al territorio, ma che rischiano di non essere valorizzati nel crescente mercato del vegetarismo.

 

Infine, si intende interagire con tutte le forze disponibili per attuare percorsi gastronomici tesi a valorizzare la gastronomia vegetariana del nostro territorio, ma con indirizzo sinergico e coerente con il modello mediterraneo.

 

Il congresso ha saputo unire le forze di importanti attori a livello nazionale e locale: voluto dalla SINVE, è stato patrocinato da:

  • SSNV - Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana,
  • SINU – Società Italiana di Nutrizione Umana,
  • Università D’Annunzio di Chieti – Pescara,
  • Facoltà di Scienze e Tecnologie alimentari dell’università di Teramo,
  • Slow Food Abruzzo e Molise, 
  • Ordine dei Medici di Teramo 
  • Comune di Giulianova, con la collaborazione dell’Istituto comprensivo Crocetti-Cerulli di Giulianova.

 

A tale scopo,  invitiamo tutte le istituzioni in indirizzo e quelle che hanno patrocinato e collaborato nella realizzazione del III Congresso Nazionale SINVE del 25 e 26 Novembre 2016 a Giulianova (TE) di manifestare il loro interesse nella concreta attuazione di quanto riportato avviando una concreta collaborazione e progettualità con la nostra società.

 

Giulianova li 24-02-2017                               

 

Il Presidente SINVE

Dott. Prof. Paolo De Cristofaro

  



3 Congresso Nazionale della Società Italiana di Nutrizione Vegetariana-SINVE


ATTENZIONE: La partecipazione al Congresso fornisce l’accreditamento di 12,8 ECM per le seguenti figure professionali: medico (tutte le specializzazioni); odontoiatra; farmacista; biologo; psicologo; dietista; assistente sanitario; igienista dentale; ostetrica; infermieri; tecnico audiometrista; tecnico audioprotesista; ortottista/assistente di oftalmologia.

PRESENTAZIONE

		

Leggi tutto...

La Biodiversità, gli ecosistemi, il cibo e l'uomo

congresso-2014-2

2° CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI NUTRIZIONE VEGETARIANA - SINVE

 

ROMA, PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

 

SABATO 15 NOVEMBRE

 
8.30 - 10.30
PRIMA SESSIONE: BIODIVERSITÀ E CIBO

Giuseppe Novelli
Introduzione
La genetica e il futuro del cibo

Vincenzino Siani
Biodiversità, ecosistemi antropici e cibo:
geografia dell’alimentazione umana
Antonella Canini
Biodiversità alimentare: importanza degli ecotipi autoctoni

Roberto Braglia
Biodiversità e territorio: "servizi ecosistemici"

 

10.30 - 11.00 Coffee break

 

11.00- 12.30
SECONDA SESSIONE: EQUILIBRI NATURALI

Maurizio Parotto
I suoli: epifanie dei processi evolutivi del pianeta

Massimo Mattei
Cibi: Tracciabilità delle origini

12.30 - 13.00 Discussione sulle relazioni della mattina

 

13.00 - 15.00 Lunch

 

15.00 - 16.45
TERZA SESSIONE: PIANTE COME CIBO

Paolo De Cristofaro
Piante officinali e alimurgiche nell’alimentazione tradizionale italiana

Mauro Elio Destino
E-learning per l’alimentazione vegetariana

Luciana Baroni
Alimentazione vegetariana: Linee guida internazionali

 

16.45 - 17.30 Discussione sulle relazioni del pomeriggio

 

17.30 CHIUSURA DEI LAVORI

CLICCA QUI PER L'ISCRIZIONE AL CONGRESSO
oppure contattaci all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


SCARICA LA LOCANDINA

RELATORI

Giuseppe Novelli
Magnifico Rettore Università di Roma “Tor Vergata”

Vincenzino Siani
Presidente della Società Italiana di Nutrizione Vegetariana-SINVE, Roma

Antonella Canini
Ordinario di Botanica Dipartimento di Biologia, Università di Roma “Tor
Vergata”

Roberto Braglia
Biologo, Dottore di Ricerca
Dipartimento di Biologia, Università di Roma “Tor Vergata”

Maurizio Parotto
Dipartimento di Scienze, Università di Roma Tre

Massimo Mattei
Dipartimento di Scienze, Università di Roma Tre

Paolo De Cristofaro
Docente a c., Scuola di specializzazione in Scienza
dell’Alimentazione Università G. D’Annunzio, Chieti-Pescara

Mauro Elio Destino
Specialista in Scienze dell’Alimentazione
Co-autore Master in Alimentazione Vegetariana-UnivPM

Luciana Baroni
Dirigente medico,
Master Internazionale in Nutrizione e Dietetica Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana

 

 


 

 

Segreteria Organizzativa:

Società Italiana di Nutrizione Vegetariana - SINVE: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fax 02-700.442.512
Tel. 338 839 4302

 

 

NUTRIZIONE VEGETARIANA IN ETÀ PEDIATRICA - TORINO 14 GIUGNO 2014

corso-aggiornamento2013

CORSO DI AGGIORNAMENTO: NUTRIZIONE VEGETARIANA IN ETÀ PEDIATRICA

 

A Torino la seconda edizione del corso in Nutrizione Vegetariana Pediatrica. L'evento è un corso di formazione ECM dedicato a Biologi, Medici, Dietisti e altre professioni sanitarie.

E' organizzato dalla SINVE – Società Italiana di Nutrizione Vegetariana, Associazione non-profit costituita da professionisti e studiosi di ambito Medico-Scientifico.

 

L’iniziativa costituisce un’occasione di confronto con i maggiori esperti nazionali in questo campo emergente della nutrizione, nonché un approfondimento riguardo gli aspetti più propriamente pratici dell'attività professionale. Infatti, è sempre più evidente l'esigenza di formare professionisti della nutrizione vegetariana in ambito Pediatrico, in grado di sostenere la scelta vegetariana di numerose famiglie.

 

Le lezioni saranno tenute da relatori di riconosciuta competenza, tra cui i docenti del Master Internazionale di I° livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana dell'Università Politecnica delle Marche, primo corso specialistico Universitario sull'alimentazione “Plant Based” in Italia e in Europa.

Il programma scientifico comprende sessioni dedicate agli aspetti generali e specialistici dell'alimentazione vegetariana in età pediatrica, evidenziando gli aspetti professionali con informazioni teoriche e indicazioni pratiche da utilizzare nell'attività quotidiana. Inoltre, il programma scientifico comprende sessioni dedicate alla ristorazione collettiva e l'educazione alimentare.

SCARICA LA LOCANDINA

SCARICA QUI la scheda di preiscrizione da compilare
ed inviare all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sede del Corso

Circolo CH4 Sporting Club, via Trofarello 10, in zona Lingotto a Torino

Il CH4 Sporting Club è a pochi minuti a piedi dalla stazione ferroviaria Lingotto, a 15 minuti a piedi dalla stazione del metrò "Lingotto" oppure raggiungibile coi bus numero 1 / 2 / 18 /35 / 74.


Relatori e moderatori:

  1. foto-baroni Luciana Baroni – Medico Specialista in Neurologia e Geriatria , ASL 9 di Treviso. Master di II livello in Nutrizione e Dietetica Applicata. Presidente SSNV – Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana. Co-autrice e collaboratrice del Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana

  2. Maurizio Battino - Professore associato di Biochimica, Facoltà di Medicina. Coordinatore dei Master di Nutrizione di I e II livello e del Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana. Università Politecnica delle Marche

  3. foto-baroniMario Berveglieri – Medico Specialista in Pediatria, ASL di Ferrara. Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana

     

  4. foto-baroniStefania Broglia – Dottore Magistrale in CTF, Novara. Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana

     

  5. foto-baroniMauro Destino – Biologo Nutrizionista, Specialista in Scienza dell'Alimentazione e in Chimica e Tecnologie Alimentari. Centro Diaìta Mesagne (BR). Co-autore e collaboratore del Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana. Vice Presidente SINVE – Società Italiana di Nutrizione Vegetariana

  6. Emma Espinosa - Ricercatrice, Clinica di Medicina Interna, docente di Scuole di Specializzazione, dei Master di Nutrizione di I e II livello e del Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana, Università Politecnica delle Marche

  7. foto-baroniIlaria Fasan – Dietista, UOC Malattie Metaboliche Ereditarie, Dipartimento A.I. di Pediatria, Azienda Ospedaliera - Università di Padova. Co-autrice Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana

  8. foto-baroniGiuliano Parpaglioni – Biologo Nutrizionista, Capriano del Colle (BS). Master di II livello in Nutrizione e Dietetica Applicata.

  9. Susanna Penco – Ricercatrice, Università di Genova, Dipartimento di Medicina Sperimentale (DI.ME.S.)- Sezione di Patologia Generale. Co-autrice Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana

  10. foto-baroniVincenzino Siani – Docente di Ecologia della Nutrizione presso il Corso di laurea specialistica in Scienze della Nutrizione Umana, Università di Roma “Tor Vergata”. Medico Nutrizionista e Laureato in Scienze Naturali. Co-autore e collaboratore del Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana. Presidente SINVE – Società Italiana di Nutrizione Vegetariana

  11. foto-baroniCarla Torti - Medico Nutrizionista, Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana, U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione. Dipartimento di Prevenzione ASL di Pavia

  12. foto-baroniAndrea Trebo – Biologo Nutrizionista, Bolzano. Master di I° livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana. Docente della Scuola Secondaria

     

  13. foto-vicariLorella Vicari – Dietista U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, Dip. di Prevenzione Medica, ASL Pavia

 

Segreteria Scientifica

Luciana Baroni – Medico Specialista in Neurologia e Geriatria. Master di II livello in Nutrizione e Dietetica Applicata. Presidente SSNV – Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana.
Maurizio Battino – Professore associato di Biochimica, Facoltà di Medicina. Coordinatore dei Master di Nutrizione di I e II livello e del Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana. Università Politecnica delle Marche.
Mauro Destino – Biologo Specialista in Scienza dell’Alimentazione e in Chimica e Tecnologie Alimentari. Nutrizionista al Centro Diaìta Mesagne (BR). Vice Presidente SINVE – Società Italiana di Nutrizione Vegetariana.
Vincenzino Siani – Docente di Ecologia della Nutrizione presso il Corso di laurea specialistica in Scienze della Nutrizione Umana, Università di Roma “Tor Vergata”. Medico e Laureato in Scienze Naturali. Presidente SINVE – Società Italiana di Nutrizione Vegetariana.

 

CREDITI ECM ASSEGNATI: 8,1

Per le professioni: Biologo, Dietista, Medico chirurgo solo per le specializzazioni: Endocrinologia; Malattie metaboliche e diabetologia; Pediatria; Medicina generale (Medici di famiglia); Scienza dell’alimentazione e dietetica.
Per altre specialità mediche sarà valutata la possibilità dell’accreditamento su richiesta.

crediti2014

PROGRAMMA

8.00-8.30

Arrivo e registrazione dei partecipanti

8.30-9.00

Inaugurazione dell’evento e introduzione al corso

Prof. Siani/Prof. Battino/Dr.ssa Baroni/Dr. Destino

 

Moderatori:
Dr.ssa Baroni – Dr. Destino – Prof. Siani

 

9.00-9.30

Le associazioni e società scientifiche per l'alimentazione vegetariana

Prof. Siani - Dr.ssa Baroni

9.30-10.00

I gruppi alimentari per l'alimentazione vegetariana in età pediatrica

Dr.ssa Baroni - Dr.ssa Torti

10.00-10.30

Preferenze, esclusioni: aspetti cognitivi, gusti e influenze

Dr.ssa Espinosa - Dr. Destino

10.30-11.00

Errori nutrizionali comuni in età pediatrica

Dr. Berveglieri - Dr. Destino

11.00-11.30

I nuovi LARN e i fabbisogni dell’età evolutiva

Dr. Parpaglioni - Dr. Trebo

11.30-12.15

Antropometria, crescita e sviluppo nei bambini vegetariani

Dr. Berveglieri - Dr.ssa Vicari

12.15-12.45

La ristorazione scolastica

Dr.ssa Torti-Dr. Parpaglioni

12.45-13.00

discussione

 

13.00-14.00

Pranzo buffet

 

Moderatori:
Dr.ssa Baroni – Dr. Destino – Prof. Siani

 

14.00-14.15

Fabbisogni per l'età pediatrica: di quali e quanti nutrienti necessitano i bambini

Dr.ssa Broglia - Dr.ssa Torti

14.15-14.45

Richieste nutrizionali e soddisfacimento dei fabbisogni in età pediatrica

Prof. Battino - Dr.ssa Baroni

14.45-15.15

Predisposizione dei menù dietetici vegetariani

Dr.ssa Fasan - Dr.ssa Vicari

15.15-15.45

Predisposizione dei menù dietetici vegetariani per la ristorazione scolastica

Dr.ssa Vicari - Dr.ssa Fasan

15.45-16.15

La famiglia vegetariana: aspetti relazionali

Dr.ssa Penco - Dr. Destino

16.15-16.45

Presentazione della dieta: istruzioni alla famiglia

Dr.ssa Fasan - Dr.ssa Broglia

16.45-17.30

Educazione alimentare a scuola e in famiglia

Dr. Trebo - Dr. Parpaglioni

17.30-18.00

Tavola rotonda: Quali sono le nozioni “da portare a casa”?

Tutti i relatori

18.00-18.30

Compilazione questionario di valutazione ECM

18.30-18.45

Fine lavori

 

Segreteria Organizzativa:

SINVE – Società Italiana di Nutrizione Vegetariana: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fax 02-700.442.512 - Tel. 338 839 4302

 

Il corso è organizzato con il patrocinio di Funiber - Fondazione Universitaria Iberoamericana

funiber

Sport Hotel Residence

Via Nizza 51, Torino
http://www.sportresidence.com/
Dispone di mini appartamenti indipendenti (da 1, 2, 3 persone), con angolo cottura accessoriato e bagno. A partire da 55 euro fino a 80 euro.


Art Hotel Guala

Piazza Pietro Francesco Guala 143, Torino
http://www.hotelguala.it/ita/hotel.html
Dispone di stanze singole e doppie a partire da 50 euro per la singola e 70 euro per la doppia.


NH Lingotto

Via Nizza 262, Torino
http://www.nh-hotels.it
Dispone di stanze singole e doppie a partire da 110 euro per camera doppia uso singola e 125 euro per camera doppia. Le  tariffe offerte sono soggette alla disponibilità dell’hotel e quindi potrebbero subire variazioni.

 

Corso di aggiornamento in nutrizione umana

NUTRIZIONE VEGETARIANA IN ETÀ PEDIATRICA

corso-aggiornamento2013All'Università Politecnica delle Marche il primo corso in Italia in Nutrizione Vegetariana Pediatrica.

All'Università Politecnica delle Marche, il primo corso SINVE in Nutrizione Vegetariana Pediatrica.

L'evento è un corso di formazione ECM dedicato a Biologi, Medici, Dietisti, ma la partecipazione è aperta a tutti, senza crediti ECM.

Organizzato dalla SINVE - Società Italiana di Nutrizione Vegetariana, Associazione non-profit costituita da professionisti e studiosi di ambito Medico-Scientifico.

L'iniziativa costituisce un'occasione di approfondimento e acquisizione degli aspetti professionali teorici e pratici in questo campo della nutrizione.

È infatti esigenza emergente quella di formare professionisti della nutrizione vegetariana in ambito Pediatrico, in grado di sostenere ia scelta vegetariana di numerose famiglie e coadiuvare altri professionisti.

Le lezioni saranno tenute da relatori di riconosciuta competenza, tra cui docenti e diplomati del Master Internazionale di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana dell'Università Politecnica delle Marche, primo corso specialistico Universitario sull'alimentazione "Plant Based" in Italia e in Europa.
Il programma scientlfico comprende sessioni dedicate agli aspetti generali e specialistici dell'alimentazione vegetariana in età pediatrica, affiancati da informazioni e indicazioni pratiche da utilizzare nell'attività quotidiana. Inoltre, il programma scientifico comprende sessioni dedicate alla ristorazione collettiva e all'educazione alimentare.

 

CREDITI ECM ASSEGNATI: 8,1

Per le professioni: Biologo, Dietista, Medico chirurgo solo per le
specializzazioni: Endocrinologia; Malattie metaboliche e diabetologia; Pediatria; Medicina generale (Medici di famiglia); Scienza dell’alimentazione e dietetica. Per altre specialità mediche sarà valutata la possibilità dell’accreditamento su richiesta.

 

SEDE DEL CORSO:

Aula Montessori, facoltà di Medicina e Chirurgia
Università Politecnica delle Marche Facoltà di Medicina e Chirurgia
Via Tronto10/A, Ancona - zona Torrette

 

INFO


SCARICA LA LOCANDINA CON TUTTE LE INFO


con il patrocinio di
funiber